QUALIANO, ENTRO L’ANNO LA PRIMA PIETRA DELL’ISTITUTO ALBEGHIERO

Il prossimo 5 marzo l’apertura delle buste, per appaltare i lavori. Grazie alla collaborazione istituzionale tra il consigliere provinciale Francesco Guarino ed il sindaco Ludovico De Luca sono stati superati tutti gli ostacoli burocratici

 

Se non vi saranno impedimenti entro l’anno la posa della prima pietra dell’istituto alberghiero il cui completamento permetterà ai nostri giovani di non vedersi rifiutate le iscrizioni quando fanno la richiesta agli istituti fuori territorio. Questo è un altro risultato tangibile che questa Amministrazione è riuscita a portare, altro che favole!- afferma il sindaco Ludovico De Luca La politica deve servire a questo, a migliorare l’offerta ai cittadini superando gli ostacoli”.

Arriva al capolinea l’annosa vicenda dell’istituto Alberghiero, che innumerevoli pastoie burocratiche hanno arenato. Grazie alla collaborazione istituzionale tra il consigliere provinciale Francesco Guarino ed il sindaco Ludovico De Luca, sono stati, infatti,  superati tutti gli ostacoli burocratici ed in Provincia, il prossimo 5 marzo, alle ore 09.45, vi sarà l’apertura delle buste per appaltare i lavori. Poi seguiranno tutti gli adempimenti necessari alla possa della prima pietra che dovrebbe avvenire nel 2014.

Grazie all’ottimo lavoro svolto dagli uffici in questi mesi, siamo riusciti  a risolvere le mille beghe burocratiche.- sottolinea il consigliere provinciale Guarino– A breve potranno iniziare i lavori per la realizzazione dell’Istituto Alberghiero in modo da andare ad allargare l’offerta formativa, per i nostri giovani, che già possono contare sulla presenza del  Liceo Cartesio. – e conclude- La scuola e la cultura sono gli unici strumenti, per la crescita del nostro territorio. Napoli Nord, negli ultimi mesi ha acquisito una centralità in Provincia senza precedenti ed i frutti si vedono”.

Un momento storico, per Qualiano e per questa Amministrazione, che è stata capace di uscire da un impasse di anni. – chiosa l’assessore Valentina Biancaccio con delega alla Pubblica Istruzione- Ciò è la dimostrazione della volontà a far sì che le cose in questo paese cambino davvero”.

COMUNICATO STAMPA