Flashmob letterario alla libreria Colonnese

Flashmob letterario alla libreria Colonnese

La libreria Colonnese aderisce all’iniziativa Il primo marzo compriamo un libro organizzata dalla Fondazione Caffeina(www.caffeinacultura.it) per incentivare le persone a investire in cultura, il vero motore di questo Paese. Il flash mob letterario , nato quasi per caso sul web, che in poco tempo ha superato i 70.000 partecipanti, sta ancora crescendo in modo esponenziale. Tantissime le librerie di tutto il territorio nazionale – grandi catene e librerie indipendenti – che stanno aderendo al flash mob, promuovendo l’evento, proponendo sconti o organizzando altre iniziative.

 

Mutuando il titolo di uno dei libri di maggiore successo della Colonnese editore, la libreria Colonnese intitola il flash mob letterario che si svolgerà presso i locali ubicati accanto al Conservatorio di Musica a Napoli, ALFABETO NAPOLETANO, fortunato libro dello studioso della lingua napoletana Renato de Falco, che da più di mezzo secolo, e spesso in collaborazione con Gaetano Colonnese, ha compiuto approfondite ricerche per la valorizzazione del nostro idioma.

 

L’Unesco riconosce il napoletano come lingua, e non dialetto, seconda solo all’italiano per diffusione tra quelle parlate nella penisola. Sicuramente si tratta dell’idioma italico più esportato e conosciuto grazie alla canzone classica partenopea, una delle maggiori espressioni artistiche della cultura occidentale che da più di un secolo diffonde in tutto il mondo la bellezza della parlata napoletana. Eppure le iniziative per promuovere e valorizzare la lingua napoletana sono sempre più scarse ed episodiche mentre sarebbe necessario un impegno strutturale e diffuso a partire proprio dalla nostra Città. Nei mesi scorsi, proprio alla luce della contraddizione tra il riconoscimento internazionale e l’oblìo di Napoli rispetto alla sua stessa identità, si è molto dibattuto della necessità di far nascere una cattedra universitaria di lingua napoletana. La libreria Colonnese è da cinquant’anni riconosciuta come avamposto per custodire e rinnovare una lingua ed una cultura che rischiano progressivamente di sparire se non si riparte da una rialfabetizzazione profonda e diffusa.

 

Aderiamo, quindi,  aflashmob nazionale di Caffeina Sabato 1 marzo per l’intera giornata.

 

Dalle 11,30 il flashmob letterario sarà dedicato alla lingua napoletana 

con letture di poeti contemporanei che ci faranno rivivere la ricchezza artistica della cultura partenopea tra

erotismi, futurismi e invettive

 

Partecipano: i poeti Ariele D’Ambrosio, Sasà di Natale, Mimmo Grasso, Enza Silvestrini, Raffaele Rizzo e Ferdinando Tricarico e il cantautore Marco Francini. 

 

E si proporrà in rete una fotogallery con tutti i lettori, cittadini, studiosi, patuti e gli artisti partecipanti.

 

Per l’intera giornata promuoviamo il 20% di sconto sulle edizioni Colonnese, il 50% di sconto su una selezione di libri antichi, esauriti e rari, promozioni varie su Riviste e Quotidiani d’epoca. 

 

E inoltre (fino a esaurimento) gli acquirenti riceveranno un vaucher spendibile presso Libri & Caffè, il bistrot letterario del Teatro Mercadante.

 
Non dimenticate il segno distintivo del flashmob letterario, entrate in libreria con un fiocco bianco