Mugnano, causa maltempo slitta il nuovo piano urbano traffico

Mugnano, causa maltempo slitta il nuovo piano urbano traffico

È rimandato alla prima metà di marzo il nuovo piano urbano traffico di Mugnano. I lavori necessari alla nuova viabilità cittadina – segnaletica orizzontale e verticale, installazione di paletti, spartitraffico etc. – hanno subito dei rallentamenti a causa del maltempo e per questo motivo l’amministrazione ha deciso di rinviarne l’attuazione di qualche settimana. Al termine di tutte le modifiche necessarie sarà stabilita, con apposita ordinanza, e comunicata alla città, la nuova data di entrata in vigore.

 

Mentre per le auto è rinviato, per i mezzi pesanti i nuovi sensi di marcia sono già attivi dal 20 febbraio. Su via Napoli – Mugnano 2000 e via De Curtis è infatti attivo il divieto di transito per autobus e camion, e mezzi Anm e Ctp. Con questo divieto l’amministrazione intende risolvere due annosi problemi. Da un lato, indirizzando i mezzi pubblici su via Crispi e via Aldo Moro si permette a migliaia di residenti di servirsi del trasporto pubblico sotto casa, senza dover percorrere chilometri. Dall’altro si restituisce vivibilità agli abitanti del rione Aiello. 

 

“Monitoreremo giorno per giorno la viabilità del nuovo assetto viario – ha dichiarato il vicesindaco Micillo – Ci confronteremo con residenti e commercianti, e senza alcun pregiudizio valuteremo indicazioni e proposte per evitare qualsiasi forma di disagio ai nostri concittadini. Sappiamo bene che ci saranno difficoltà nel primo periodo, proprio per questo prima di partire vogliamo mettere a punto ogni cosa. Ci dispiace che anche su un tema come questo invece di mostrarsi partecipi e collaborativi, alcuni non perdano occasione per alimentare timori ingiustificati solo per farsi propaganda politica personale”.