La Moviola: ottimo Bebek. Il croato è un po’ fiscale ma dirige bene la gara

È il croato Ivan Bebek il giudice di gara della sfida tra Swansea e Napoli. Il fischietto ha ben poco da fare però e se la cava con 5 gialli in una partita correttissima ed all’insegna del TikiTaka spagnoleggiante che professano le due squadre protagoniste del match.
Nel primo tempo è praticamente assente l’arbitro, si fa vedere nel secondo ammonendo Pablo Hernandez al ’57 e due minuti dopo Insigne, che risponde all’arbitro in uno splendido napoletano che ha fatto sorridere tutti quelli che hanno carpito il labiale, per lo stesso fallo: in ritardo sul marcatore.
Al ’70 giallo anche per Maggio che saltato di netto fa ostruzione e sulla punizione viene ammonito anche Hamsik perché da problemi in barriera. Qui Bebek è stato un po’ fiscale.
Fiscale anche al minuto 83 quando ammonisce De Guzman.
Sostanzialmente partita molto buona del croato ma sorprende il numero di cartellini in una partita in cui si è visto solo ed esclusivamente gioco. Solo due errori per Bebek, due gialli non dati nel finale: il primo a Revelliere per un fallo tattico, il secondo a Bony per simulazione, per il resto è perfetto. Serve questo tipo di arbitraggio anche nel Bel Paese.