Sangue sull’A1, muore camionista di Acerra. Traffico in tilt per ore

Sangue sull’A1, muore camionista di Acerra. Traffico in tilt per ore

Firenze. Tragedia sull’autostrada A1 Napoli-Milano. Muore un autotrasportatore acerrano, Antonio Tommaselli, classe ’74. all’altezza delle uscite di Incisa Valdarno e Firenze sud, in direzione nord.  È successo stanotte 14 aprile poco dopo mezzanotte e mezza, all’altezza del chilometro 306+800 in direzione nord nei pressi dell’area di servizio Chianti Est e a meno di 5 chilometri dall’uscita di Firenze Sud.

Secondo una prima ricostruzione, pare che il conducente del mezzo pesante abbia impattato contro il guardrail e sia così sbalzato fuori dall’abitacolo e sia “atterrato” sulla corsia opposta. La Stradale sta cercando di fare chiarezza sulla dinamica dell’incidente. A seguito dell’impatto, la strada è rimasta bloccato per molto tempo e tantissimi automobilisti sono rimasti imbottigliati in lunghe code.

Il pesante mezzo trasportava frutta e verdura per conto di una ditta campana ed era diretto ai mercati del Nord Italia, come quotidianamente accade per centinaia di camion in arrivo dal sud.Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco che hanno dovuto alzare il camion con una gru per estrarre il corpo. La vittima si chiamava Antonio Tommaselli, era nato a Napoli nel 1974 ma residente ad Acerra. Lavorava per una ditta di trasporto di frutta e verdura di Volla.