La moviola: Rocchi ineccepibile o quasi. Eccessiva l’espulsione a Strootman

La moviola: Rocchi ineccepibile o quasi. Eccessiva l’espulsione a Strootman

La partita era delicata e la designazione di Rocchi discussa a lungo da ambo le parti perché un arbitro fiorentino viveva un chiaro conflitto di interessi in una semifinale in cui c’erano tanti diffidati ma la partita di Rocchi è stata pressoché perfetta con solo qualche minima sbavatura.
Al 15′ viene ammonito Benatia giustamente perché atterra un Mertens spedito in porta. Hamsik vorrebbe l’espulsione ma il rosso sarebbe stato decisamente eccessivo.
Bravo Rocchi anche al 21′ quando ammonisce Lijajic per proteste.
Il primo errore arriva allo scadere di primo tempo quando non viene ammonito Maggio per un fallo tattico, il vice capitano verrà poi ammonito al 56′.
Nel secondo tempo la Roma si fa avanti, trova il goal ma viene annullato per doppio fuorigioco mentre al 65′ l’ammonizione se la risparmia Capitan Futuro De Rossi che fa un fallo da dietro e tattico.
Dieci minuti dopo ammonito Josè Callejon per una trattenuta prolungata.
Decisione dubbia al minuto 78, quando viene espulso Kevin Strootman: un po’ eccessiva, Strootman trattiene Callejon, ammonizione giusta, poi lo espelle per l’applauso ironico.
All’84’ viene ammonito anche Castan per un fallo da dietro su Mertens.
Dopo 3′ di recupero la partita termina ed il Napoli vola in finale dopo una grande partita ed una prestazione di Rocchi se non ineccepibile, quasi.