Marano, salta un’altra condotta idrica

Marano, salta un’altra condotta idrica

Salta un’altra condotta idrica, questa volta nella zona periferica di via Pendine-Casalanno. Gli zampilli d’acqua hanno raggiunto il metro e mezzo d’altezza e per fare fronte all’inconveniente, provocato dal passaggio di un automezzo, si è dovuti lavorare nel corso della notte, d’urgenza e per ripristinare il servizio. Quello della rete idrica di Marano, fatiscente e dai cui derivano perdite idriche calcolate intorno al 30 per cento, nonché un dispendio economico per la collettività, è un problema più volte sollevato nel corso degli anni. Risorse economiche permettendo, ricognizione e rifacimento della rete – oltre alla riprese delle politiche per scovare furbetti ed evasori incalliti – dovrebbero essere le parole d’ordine per tutte le amministrazioni comunali.