Melito, Stefano Capriello non ce l’ha fatta. Addio al consigliere Pdl

Melito, Stefano Capriello non ce l’ha fatta. Addio al consigliere Pdl

Non ce l’ha fatta Stefano Capriello, consigliere comunale del Pdl di Melito. Questa notte, poco dopo la mezzanotte, la scomparsa all’ospedale San Giuliano di Giugliano.

Capriello era ricoverato da settimane per problemi all’intestino, che gli avevano arrecato il coma farmacologico. Poi i diversi interventi chirurgici, di cui l’ultimo per ridurre le perforazioni all’intestino.

I funerali. Dalle 11 di questa  mattina è stata allestita la camera ardente presso la sala consiliare del Comune, dove decine e decine di parenti e amici sono accorsi per l’ultimo saluto. I funerali, invece, si terranno questo pomeriggio alle ore 15.30 presso la chiesa Santa Maria Delle Grazie in piazza Santo Stefano.

La vita politica. Capriello era un veterano della politica melitese, conosciuto anche con il soprannome di “cassaforte”, perché si diceva fosse una fortezza di voti.  Scese in politica nel 1994, quando fu eletto per la prima volta con il sindaco Tuccillo. Poi, dopo diverse tornate elettorali, nel 2008 il passaggio con il centrodestra di Antonio Amente. Alle ultime elezioni aveva ottenuto oltre 600 voti. L’uomo lascia moglie e due figli.