Cocaina per i droga party vip ad Aversa

Cocaina per i droga party vip ad Aversa

Smantellata dagli Agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Aversa una centrale di spaccio di sostanze stupefacenti, base operativa per la fornitura di cocaina purissima destinata al mercato dell’AVERSA bene.
Nella decorsa notte, a coronamento di mirate ed articolate indagini,  personale della Squadra di Polizia Giudiziaria, coordinata dagli Ispettori Capo Vargas Alfredo e Diomaiuto Antimo, presso una abitazione di Lusciano traeva in  arresto: Nicola Cacciapupoti, 55 anni, pregiudicato napoletano, disoccupato, responsabile di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

 
 Nel corso dell’operazione, a seguito di perquisizione locale venivano rinvenute e sequestrate appositamente confezionate innumerevoli dosi  di sostanza stupefacente (100 gr.), successivamente rivelatasi essere del tipo “cocaina”, pronte per essere spacciate, migliaia di euro in contanti  provento dell’attività illegale, e strumentazione utilizzata per il taglio e confezionamento della droga
Nella tarda serata di ieri dopo  servizio di osservazione ed appostamenti  era interrotta l’attività di spaccio di sostanza stupefacente, attenzionato da tempo dagli investigatori che in più di una circostanza avevano documentato l’andirivieni di consumatori appartenenti alla media-borghesia aversana.
Gli accertamenti facevano emergere altresì che molti  acquirenti erano ragazzi minorenni  che, condotti presso questi Uffici, ammettevano di trovarsi in Lusciano per acquistare  “cocaina” per consumarla nel corso della  serata in  locali aversani.

 
I ragazzi venivano in questi uffici affidati ai genitori, completamente ignari della vita condotta dai propri figli.   Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica c/o il Tribunale di Napoli Nord .  Sost. Proc. Dr.CORONA che disponeva la traduzione degli arrestati presso  la Casa Circondariale  di POGGIOREALE  a disposizione della  competente  A.G.
Il Commissariato P.S. di AVERSA sta continuando a svolgere   incessanti indagini sul traffico di cocaina sull’asse Aversa-Scampia per accertare  l’esistenza di persone, anche insospettabili, che forniscono stupefacenti a personaggi dell’Aversa bene,  organizzatori di festini e droga party