Video shock, esce sempre fumo dalle campagne di Giugliano. Di cosa si tratta?

Video shock, esce sempre fumo dalle campagne di Giugliano. Di cosa si tratta?

 

Dopo le polemiche dei giorni scorsi tra i deputati dell’area Nord sull’inceneritore si ritorna a parlare della vicenda. L’onorevole Michela Rostan ha presentato un ordine del giorno per fermare la costruzione dell’impianto mentre ancora si aspettano le conclusioni del tavolo tecnico del ministro Orlando. Sempre sul fronte ambientale dovrebbe essere cosa fatta il passaggio da SIR a SIN per l’area giuglianese: questo permetterebbe lo sblocco di una serie di fondi e procedure per le bonifiche. Bonifiche ancora ferme e sulle quali è sempre più forte l’ombra della criminalità dopo le denunce del commissario De Biase. Intanto però la terra continua a fumare come si vede da queste immagini girate dalle nostre telecamere. Ieri invece in regione non è stato approvato il registro tumori ma il Presidente Caldoro ha ribadito il suo impegno sul tema e che in tutte le Asl si sta già lavorando in tal senso. Critiche però sono piovute dal PD e da Corrado Gabriele che ha parlato di una situazione vergognosa. Sul fronte raccolta rifiuti a Giugliano una buona notizia giunge dal Comune: pare finalmente tornato il sereno tra dipendenti e ditta e dovrebbe partire a pieno regime la raccolta della carta e del vetro sino ad oggi a singhiozzo mentre è previsto per sabato prossimo il corteo sulla Tares: partirà dalla metropolitana per giungere a piazza Gramsci.