Giugliano: sparatoria in via del Forno nei pressi della villa comunale. I ladri volevano impossessarsi dell’arma di una guardia giurata

Giugliano: sparatoria in via del Forno nei pressi della villa comunale. I ladri volevano impossessarsi dell’arma di una guardia giurata

Conflitto a fuoco in via del Forno a Giugliano, traversa del corso Campano nei pressi della villa comunale. Due balordi hanno tentato di rapinare una guardia giurata nel  Ser.T., locali Asl dedicati alle tossicodipendenze.  Il vigilante è però riuscito a chiudere la porta blindata prima che i malviventi portassero a termine l’assalto. I due banditi però, furiosi dell’affronto della guardia, hanno subito esploso un colpo di pistola contro il vetro mandandolo completamente in frantumi.

 

Colpo che per fortuna e solo per un pelo non ha ferito il vigilante. I malviventi a quel punto scappano via ma la guardia giurata riapre il portellone e comincia ad inseguirli. I due gli sparano quindi contro un altro proiettile. A quel punto l’uomo risponde agli spari esplodendo a sua volta altri colpi che centrano tre vetture parcheggiate lungo l’asse viario compresa quella sulla quale sono scappati i malviventi. Il vigilante ha continuato a inseguire l’auto ma i balordi sono  riusciti a mettere in moto e  fuggire. Sul posto gli agenti del commissariato di polizia che cercano di ricostruire la dinamica dei fatti. E’ probabile che i malviventi non volessero denaro ma semplicemente l’arma del vigilante per usarla i fatti delittuosi o altre rapine.

 

Da giorni Giugliano sembra fuori controllo, prima la rapina all’anziano in via Togliatti, poi diversi furti d’auto avvenuti in via Dante Aligheri. Protagonisti criminali armati e senza scrupoli.