Vento Killer a Napoli. Ecco tutti i danni che ha provocato in città ed in provincia

Un bilancio disastroso quello dell’Area Nord colpito dal Ciclone Golia. Incidenti, tetti che sono volati e numerosissime tragedie sfiorate in tutta l’Area. Purtroppo anche vittime, a Napoli e non solo, perché il maltempo che sta colpendo il Meridione in queste ore è davvero impressionante.

 

Cattura

 

A Giugliano crollato un tetto in Via Madonnella. tetto che è crollato su 4 automobili ferme parcheggiate. Questa mattina nulla è cambiato in zona, con il tetto che è sempre pericolosamente in bilico sul palazzo. In Via Madonnella anche un palo della luce in bilico.

 

Beni Rea

Crollato anche un albero ai Beni Rea, uno scenario insolito dovuto ad un forte vento di scirocco che ha “schiaffeggiato” la Campania per tutto il pomeriggio.

 

img_3393.jpg

In via Caraffiello a Giugliano un arbusto ha invaso la carreggiata impendendo il normale traffico veicolare.

 

12736193_10209113770591022_1971042829_n

Caduta anche l’insegna di una gioielleria in Via Aniello Palumbo, sempre a Giugliano

Ieri sera il sindaco Poziello ha scritto un messaggio sulla propria pagina Facebook: “E’ stato attivato il piano di protezione civile a Giugliano. A comunicarlo è il sindaco Poziello visto il forte vento che sta mettendo in ginocchio l’intera provincia di Napoli. Questo il messaggio del primo cittadino. “Emergenza maltempo e forte vento Attivato il piano comunale di Protezione Civile. E’ stato richiamato in servizio tutto il personale in servizio della Polizia Municipale. Sono operative tutte le pattuglie, metà al centro e metà in zona costiera, ed è stato disposto l’intrevento delle ditte di manutenzione stradale, pubblica illuminazione, verde pubblico, di Telecom e Enel. Sono stati effettuati numerosi interventi per rimuovere potenziali pericoli, pali, alberi cartelloni ed altri oggetti crollati per il forte vento. La ditta di manutenzione della Pubblica Illuminazione e la Telecom hanno effettuato controlli su numerosi pali a seguito di segnalazioni di cittadini alla Polizia Municipale. I cittadini sono invitati a fare attenzione ai potenziali pericoli, a rimuovere dai balconi vasi ed altri oggetti che possono essere facilmente spostati dal vento. I commercianti a prestare particolare attenzione alla propria cartellonistica ed alle insegne, in modo che non rappresentino un pericolo per i cittadini”.

 

Non solo a Giugliano i disagi dicevamo, la tragedia ha colpito Caserta dove ci sono due i morti per il vento killer in Campania. Due persone a bordo di un’auto sarebbero state travolte sull’Appia tra Cellole e Sessa Aurunca da un albero che ha schiacciato la loro autovettura. A Napoli invece molti disagi ma nessuna vittima accertata: in viale Maria Cristina di Savoia l’impalcatura di un palazzo si è schiantata a terra bloccando tutta la sede stradale. Secondo quanto riporta Il Mattino il mare agitato e il forte vento di scirocco hanno provocato l’interruzione di tutti i collegamenti marittimi tra Napoli e Capri. La nave Caremar è rimasta ferma in banchina annullando, a partire dalle 11, le corse tra il capoluogo e l’isola. Già in precedenza erano state soppresse le partenze di linea veloce tra Napoli e Capri. Un aliscafo è invece riuscito ad assicurare alcuni collegamenti tra Capri e Sorrento.

 

img_3403.jpg

Paura per il vento killer anche a Bagnoli dove una grossa pianta è crollata travolgendo alcune automobili. Fortunamente anche in questo caso non vi erano persone all’interno.

 

img_3401.jpg

Un’automobile è stata letteralmente distrutta a Napoli all’angolo tra Via Merliani e via Solimene, per fortuna non vi era nessuno dentro.

 

img_3408.jpg

A Chiaia una impalcatura ha ceduto e travolto cinque autovetture che era parcheggiate sotto l’edificio sul quale era montata.

 

IMG_3423

Ad essere in pericolo anche l’insegna dell’hotel Hermitage a Qualiano. Clicca qui per il video

 

img_3410

Forti problemi anche a Casandrino dove un tetto intero è crollato ed è stato scaraventato sulla pubblica via.

 

IMG_3413

Il forte vento di questo pomeriggio che ha fatto registrare danni in tutta la provincia (Leggi qui tragedie sfiorate a Napoli e Giugliano) non ha risparmiato neanche l’ospedale di Aversa dove è crollata l’insegna sul marciapiede.

 

FullSizeRender-2

Problemi anche a Marano dove un pino si è abbattuto in zona Poggio Vallesana su una Lancia.

 

Problemi anche a Villaricca dove un albero ha rischiato il cedimento sul doppio senso all’altezza della Lanterna.

Intanto anche il 115 sembra essere andato in tilt per le troppe chiamate e arrivano gli appelli delle istituzioni. L’assessore Molino di Villaricca ha chiesto ai suoi concittadini: “Invito tutti a rimanere chiusi in casa e ad evitare luoghi che presentino alberi alti, queste folate di vento di se non costituiscono pericolo ma possono diventare portatrici di oggetti pericolosi che potrebbero essere proiettati contro lei persone.

Sono in costante contatto con la Polizia Municipale per monitorare la situazione. Puoi segnalare eventuali danni o pericoli all’ufficio del Comandi Vigili e più precisamente al numero .0818191402-04”. 

Il Mattino scrive invece di Pianura “Le violentissime raffiche di vento hanno completamente trascinato un capannone in ferro in strada. È accaduto in via Montagna Soaccata a Pianura, all’altezza della contrada Spadari. Più avanti, sempre in via Montagna Spaccata, altezza contrada Pisani, sotto il ponte della Cumana, numerosi alberi sono stati sdradicati dalla bufera che li ha scaraventato sulla carreggiata. Qui una signora,che circolava in auto, è rimasta ferita. Una ambulanza del 118 l’ha trasportata in ospedale. Sono presenti sul posto i Vigili del Fuoco. Attualmente il tratto di strada che va dalla rotonda Etoile al ponte della Cumana, a Pianura, è stato chiuso al traffico veicolare e pedonale”.

 

Le previsioni

La furia del ciclone Golia si è abbattuta sull’Italia. Fortissime raffiche di vento e piogge stanno mettendo in ginocchio diverse Regioni. In Campania, da questo pomeriggio sono diversi i danni registrati a causa di alberi, pali, insegne pubblicitarie crollati. Ma Golia terrà “in ostaggio” ancora per qualche giorno Napoli e non solo. Oggi è prevista pioggia con locali schiarite. I venti non daranno ancora tregua, sono previsti infatti forti venti meridionali con intensità di 31 km/h. Possibili raffiche fino a 40 km/h. Martedì Napoli sarà ancora in preda al ciclone. Le previsioni infatti parlano di temporali alternati a schiarite e di venti moderati con intensità di 18 km/h. Possibili raffiche fino a 41 km/h.

Mercoledì Golia darà tregua il tempo previsto è poco nuvoloso e diminuirà anche l’intensità dei venti a 3 km/h. Raffiche fino a 17 km/h.