Pizzo alle prostitute della Domitiana. Le picchiavano per 50 euro al giorno

Pizzo alle prostitute della Domitiana. Le picchiavano per 50 euro al giorno

Da maggio a novembre 2013 avevano imposto a due prostitute il pagamento di 50 euro al giorno, picchiandole e prospettando che solo cosi’ avrebbero potuto esercitare la loro attività “tranquillamente”.
I fatti sono emersi nel corso di indagini dei carabinieri della stazione di Varcaturo, che hanno tratto in arresto su ordinanza di custodia cautelare agli aadd emessa dal tribunale di s. m. capua vetere (ce) Milucci Salvatore, 32enne, residente a Sant’Antimo, incensurato, D’angelo Monica, 25enne, residente Sant’Antimo in via Giannangeli, già nota alle forze dell’ordine, moglie di Milucci e di di Zazzo Antonietta, 39enne, residente a Villaricca sul corso europa, già nota alle forze dell’ordine. I predetti sono ritenuti responsabili di estorsione continuata in concorso e di lesioni personali. Come detto, con minaccia e violenza avevano per lungo tempo costretto una 28enne e una 25enne di qualiano a consegnare 50 euro al giorno quale “pizzo” sull’attività di meretricio lungo la via domitiana. Il 17.05.2013 entrambe le vittime erano state picchiate riportando lesioni guaribili in pochi giorni.