Aversa, Cirillo inagibile. Gli studenti non entrano

Aversa, Cirillo inagibile. Gli studenti non entrano

Dopo la scossa  di ieri, avvenuta alle ore 8.12″, stamane gli studenti si sono rifiutati di entrare nella  inagibile struttura che ospita la succursale del liceo classico Cirillo. Già la struttura è stata chiusa l’anno scorso per un lungo periodo a causa di un crollo, che ha costretto gli studenti a doversi spostare nella struttura centrale, svolgendo corsi pomeridiani.

Le proteste. A denunciare la pericolosità dell’edificio sono stati gli stessi rappresentanti,   ricordando che la struttura è stata dichiarata inagibile dai vigili del fuoco dopo il terremoto del 29 dicembre.
” La pericolosità è alta. Più volte ci siamo appellati al sindaco Sagliocco per avere un certificato di agibilità e di staticità, ma per ora nessuna risposta. Vogliamo essere ascoltati dalle istituzioni. ”
Gli studenti nei prossimi giorni non entreranno nelle classi, dove in alcune di queste  presenta evidenti crepe sia sulle pareti sia sopra il soffitto.

La questione. Nel pomeriggio di ieri i rappresentanti d’istituto hanno avvertito gli organi preposti al controllo della struttura: protezione civile e vigili del fuoco. Ma il mancato intervento ha spinto gli studenti a non voler svolgere  le lezioni in classi dichiarate inagibili.

I rappresentanti, ancora: ” Il 3 dicembre abbiamo cercato un’intesa con il sindaco, ma non ci ha dato ascolto. Finiti i fondi del comune e della provincia sono stati anche tolti i ponteggi che sostenevano una parte della struttura già colpita l’anno precedente. Inoltre alcune classi connota crepe strutturali evidenti e oltretutto la volta a botte nel piano terra è a pericolo di crollo.”