Ancora un terremoto nel Matese, la scossa si è sentita in tutta l’area Nord. Una seconda scossa anche tra Caserta e Campobasso. Paura nelle scuole.

Dopo la forte scossa delle 8 12′ 40″ avvenuta a 11.1 km di profondità nei pressi di Piedimonte Matese, sono state registrate altre due scosse :
Una di 2.6 alle ore 8.21′ e l’altra più forte di 3.7 della scala Richter alle ore 8.55′.

Gli istituti. La paura della prima scossa ha allertato i molti studenti dei vari istituti a nord di Napoli e a sud della provincia casertana.
Ad Aversa gli studenti dello Jommelli e del Luca Giordano sono tempestivamente usciti dalle proprie classe poco dopo che la campanella è suonata.
A Giugliano il panico è dilagato tra gli studenti dell’istituto statale De Carlo, già colpito dal terremoto del 29 dicembre, che spaventati da un probabile crollo del plesso linguistico già chiuso da due settimane si sono diretti in luoghi aperti.

La cronaca. Scossa di magnitudo 4.2 localizzata nella zona dei Monti del Matese.
Un’altra di 3.7 è stata avvertita alle ore 9 tra Caserta e Campobasso

La scossa è stata avvertita interno alle 8,10

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata localizzata nel distretto sismico Monti del Matese poco dopo le 8.10. La scossa – si apprende dal comando provinciale dei Carabinieri di Napoli – è stata sentita anche in alcuni quartieri della città partenopea.

La scossa è stata sentita in maniera molto chiara nella zona di Nola e dei monti del Matese, la stessa dove si è un altro evento sismico poco più di 2 settimane fa caratterizzato da un successivo sciame. L’evento è stato sentito anche in alcune aree del Sannio. Numerose le persone che sono scese per strada.

Paura tra gli studenti di Isernia che erano appena entrati a scuola per una scossa che è stata avvertita distintamente anche nel centro molisano. Gli studenti sono stati fatti tutti uscire dalle scuole e si sono riversati in strada. Al momento non si registrano danni, ma sono in corso accertamenti.

Un’altra scossa avvertita dalla popolazione tra Caserta e Campobasso. Dopo quelle delle 8,21 e 8,12. alle 9 la terra ha tremato di nuovo, facendo registrare una scossa di magnitudo 3.7. Per ora non si segnalano danni.