Scontri Tares: il Pd e il M5S condannano le violenze

“Il segretario del PD Napoli Venanzio Carpentieri e la responsabile ambiente Malaica Cisternino commentano le proteste verificatesi a Giugliano nella mattinata di giovedì, 16 gennaio 2014.

Comprendiamo l’esasperazione delle famiglie che, come a Giugliano, non riescono a sostenere il peso economico di una tassa così gravosa come la Tares. In ogni caso, pero’,  non appaiono condivisibili gli atteggiamenti di quanti hanno colto l’occasione per tramutare una protesta pacifica in scene da guerriglia urbana. Fermamente condanniamo, quindi, gli episodi di violenza come quelli di ieri mattina ad opera di facinorospresenti nel corteo programmato fuori al municipio di GiuglianoOccorre intervenire con urgenza, conclude il Pd, al fine di scongiurare che le legittime proteste della popolazione si trasformino in manifestazioni cariche di violenza“.

Comunicato Movimento 5 Stelle: “Dopo i fatti di stamattina che hanno visto come si vuole definire la giusta protesta  popolare, il Movimento 5 stelle di Giugliano si dissocia da ogni forma di violenza da qualunque parti arrivi, sia da quella verbale istituzionale o da provocatori infiltrati tra i cittadini.
Noi prendiamo le distanze, da chi ritenendo di essere rappresentante dei cittadini ,si è seduto al tavolo con i commissari, e denunciamo l’arroganza con cui siamo stati trattati.
Noi siamo una forza politica istituzionale e la nostra presenza in piazza è stata garanzia di democrazia e serietà, fino a quando qualcuno ha deciso che lo scontro doveva essere il tragico epilogo della giornata.
Noi siamo e restiamo sempre dalla parte dei cittadini a sentire le loro ragioni in strada come consuetudine del movimento.

Movimento 5 stelle di Giugliano”