Giugliano, al Liceo De Carlo una festa nella festa per il piacere della cultura.

Giugliano, al Liceo De Carlo una festa nella festa per il piacere della cultura.

Giugliano. Venerdì 29 Gennaio è stata una serata davvero speciale per il Liceo scientifico-linguistico “A.M. De Carlo” di Giugliano: si è tenuta una grande manifestazione “OPEN DAY 2016”. Le porte del Liceo si sono aperte di nuovo al pubblico per mostrare alla cittadinanza l’offerta formativa di una scuola capace di trasformarsi in questi ultimi anni.

L’ “Open Day” si è svolto dalle ore 16.30 alle 21.00: tanta la partecipazione dei docenti, personale ATA, alunni e genitori di ieri, oggi e domani. L’ evento, una vera festa della cultura, ha avuto inizio nell’Aula Magna, recentemente ristrutturata grazie ai fondi PON-FESR 2007-2013 ASSE II BANDO 7667/2010 – “Qualità degli ambienti scolastici” – Obiettivo C “Ambienti per l’apprendimento” 2007-2013.

Il Dirigente Scolastico prof.ssa Carmela Mugione ha illustrato la nuova offerta formativa che prevede la creazione di 5 nuovi indirizzi per il Liceo Scientifico (Ingegneria Architettura Design, Biomedico, Umanistico, Clil, Bilinguistico) e di 2 nuovi indirizzi per il Liceo Linguistico (Europeo, Scientifico). I Maestri del Teatro San Carlo, promotori del progetto “ La musica che gira intorno”, si sono esibiti insieme agli studenti in una emozionante e coinvolgente performance (in particolare le colonne sonore dei film “Nuovo cinema Paradiso”, “La vita è bella”).

Gli alunni, spinti dalla gioia di condividere questo bellissimo momento, si sono anche cimentati nella drammatizzazione del Canto V dell’Inferno e della parte finale di “Napoli Milionaria”. I docenti e gli studenti hanno allestito una serie di laboratori aperti per presentare le diverse attività didattiche e formative programmate quali: scambi linguistico-culturali, recupero e potenziamento disciplinari, esperimenti di fisica e di chimica, approfondimento storico-filosofico, biblioteca viva, lezioni interattive di matematica, attività sportive e mostra fotografica “NANNI LOY” e le 4 Giornate di Napoli.

Durante la manifestazione sono intervenuti la giornalista Ornella Esposito che ha proposto e commentato il documentario “Ogni singolo giorno” e lo scrittore Antonio Piscitelli con un dibattito dedicato alla Giornata della Memoria.