30 mila euro per l’impianto al mercato ma il Comune non ha i soldi

30 mila euro per l’impianto al mercato ma il Comune non ha i soldi

Oramai i furti sono all’ordine del giorno e quasi non stupiscono più se non fosse che il mercato oramai è completamente paralizzato e i lavoratori hanno incrociato le braccia forzatamente quasi come se ci fosse uno sciopero ma così non è. Insomma non si sa più cosa fare per l’ortofrutticolo. Oramai le attività sono ferme a causa dei continui raid notturni. Ruberie e razzie contro i cavi ed i fili elettrici che hanno mandato completamente in tilt il settore.

 

Da mesi si denunciano furti ma non è mai cambiato nulla. La guardiana notturna, dopo la decisione dei commissari di sottrarre le gestione alla Comer che non aveva più una convenzione, non c’è più ed è per questo che da tempo i furti si moltiplicano. I commissari prefettizi hanno però promesso l’installazione di telecamere ma a questo punto però quasi non c’è più niente da trafugare. L’impianto elettrico è completamente fuori uso e solo un miracolo può far tornare la luce nei padiglione. Intanto è stato anche annunciato un dando da 600 mila euro per lavori di ristrutturazione. Fino all’assegnazione dei lavori ne passerò di tempo però e il mercato andrà alla distruzione totale.