Marano, ancora eternit in tanti punti della città

Marano, ancora eternit in tanti punti della città

Ancora eternit in vari punti della città. Una tettoia in pieno centro storico, a ridosso di un’antica attività commerciale, un’altra nei pressi di un campo di calcetto. Altri frammenti, invece, lungo i sentieri che portano alle cave di tufo. Fatti noti ai più, denunciati a più riprese anche dai media, ma che ora tornano nuovamente d’attualità grazie all’impegno dell’Archeoclub Marhaeis e del suo presidente, il professor Carlo Palermo, autore di alcune denunce (corredate da foto) presentate al Comune e al corpo di polizia municipale. “Chiediamo al sindaco Liccardo – spiega Palermo – di emettere un’apposita ordinanza per disporre la rimozione dell’amianto in modo opportunamente regolamentato. Proseguiremo nella nostra azione di denuncia fino a quando non saranno presi provvedimenti al riguardo”.