Nfo: i carabinieri trovano e sequestrano l’arma che sparò a Villaricca

Nfo: i carabinieri trovano e sequestrano l’arma che sparò a Villaricca

Sequestrata la pistola che ha sparato alcuni proiettili a Villaricca qualche giorno fa. L’arma apparterrebbe ai componenti della banda che si firma NFO. A trovarla, in una piazza di Villaricca, i carabinieri della locale stazione.

 

I militari dell’arma stanno indagando da giorni sulle azioni di questo gruppo che da qualche mese lascia messaggi sulle mura di diversi Comuni, ma non solo. Minacce sono state inviate anche ai sindaci di Mugnanoe Giugliano, ai vigili e ai giornalisti del territorio. L’altro giorno, sempre ad opera dei carabinieri, sono state denunciate tre persone, pare tutti ragazzini, che avevano appena imbrattato le mura del palazzo comunale di Villaricca, insieme al Municipio e la sede Pro Loco di Giugliano.

 

I carabinieri sarebbero sulle tracce dei responsabili di questi atti intimidatori i quali, se arrestati, dovranno rispondere del reato di danneggiamento aggravato dall’uso di arma da fuoco. Resta ancora sa svelare tra l’altro il significato della sigla Nfo.