Genny ‘a carogna si da alla latitanza

Genny ‘a carogna si da alla latitanza

Gennaro de Tommaso, alias Genny a’ Carogna, capo dei mastiffs sfugge alla cattura.  Nell’ambito di un’ inchiesta condotta dalla DDA con sei misure cautelari per traffico internazionale di droga, lo riporta il portale Il Mattino. Irreperibile l’uomo risulta irreperibile ed è ricordato per la  trattativa durante Napoli-Fiorentina, finale di Coppa Italia.

Il provvedimento, emesso dal GIP del Tribunale di Napoli il 27 ottobre 2015 in parziale accoglimento della richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, giunge a conclusione di una complessa attività investigativa finalizzata alla disarticolazione di sodalizi criminali operanti nel capoluogo di regione campano e nei comuni limitrofi . Le indagini hanno consentito di : — individuare un’articolata associazione finalizzata all’importazione nel territorio nazionale di sostanze stupefacenti del tipo hashish, marijuana e cocaina dalla Spagna e dall’Olanda, collegata a sei gruppi criminali dediti allo spaccio al dettaglio sulle piazze di Napoli e provincia ; — delineare i ruoli specifici ricoperti da ciascuno degli indagati nell’ambito delle associazioni di appartenenza ; arrestare in flagranza 23 persone e deferirne in stato di libertà altre 2, nonché di sequestrare complessivi 53 kg di hashish, 164 kg di marjuana e 1 kg di cocaina.

Questa mattina i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna hanno eseguito 4 misure cautelari detentive in carcere nei confronti di :
1. DE TOMMASO Gaetano, nato il 17.08.1959 ;

2. DE TOMMASO Giuseppe, (alias “Peppe l’assassino”) nato il 01.01.1947;

3. DE TOMMASO Rosario, nato il 14.03.1982;

4. ORABONA Giovanni, nato il 16.01.1982;