Sequestrati 10 videopoker in una sala giochi abusiva

Sequestrati 10 videopoker in una sala giochi abusiva

Una sala da gioco, totalmente sprovvista di qualsiasi autorizzazione comunale, è stata scoperta dalla Polizia di Stato nella serata di ieri a Napoli. All’interno dei locali adibiti a sala da gioco, identificate dalla Polizia anche 8 persone, intente a giocare ai videopoker.

Gli agenti del Commissariato di Polizia “Vicaria-Mercato”, infatti, hanno fatto irruzione in un locale, in Via S. Maria del Riposo angolo Via Tutti i Santi, accertando che era stata adibita una vera e propria sala da giochi per il gioco d’azzardo.

Nel locale, infatti, erano state istallate 10 apparecchiature elettroniche illegali, i c.d. Videopoker,  che dal 2004 rientrano nella categoria del gioco d’azzardo. Identificato dagli agenti anche il titolare dell’illecita attività, un 60enne di Secondigliano che è stato denunciato, in stato di libertà, perché responsabile dei reati: esercizio del gioco d’azzardo, possesso di apparecchiature per il gioco d’azzardo, assenza della tabella dei giochi proibiti.

Nell’ambito della perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato, sotto a quella che era la cassa, delle chiavi utilizzate per ricaricare i videopoker oltre alla somma di €.80,00, suddivisa in varie banconote. Il locale, al cui interno i poliziotti hanno anche rinvenuto altre 10 apparecchiature fuori uso, analoghe a quelle funzionanti, è stato sottoposto a sequestro ed affidato in custodia giudiziale al 60enne. Denunciati, in stato di libertà, anche gli 8 avventori sorpresi a giocare.