Avevano 300 grammi di coca pronta per i festini di Halloween della Napoli bene: arrestati

Avevano 300 grammi di coca pronta per i festini di Halloween della Napoli bene: arrestati

Con l’approssimarsi del fine settimana, erano pronti a rifornire di “cocaina” il “salotto buono” di Napoli, nella zona del quartiere Chiaia, in considerazione anche della notevole affluenza di giovani nei vari locali, in occasione dei festeggiamenti di Halloween,  se non fossero intervenuti gli agenti del Commissariato di Polizia “S. Ferdinando”.

I poliziotti, infatti, hanno arrestato una giovane coppia di coniugi, Antonietta Ascolese, di 25 anni e Mariano Pugliese di 28 anni,  responsabili del reato, in concorso tra loro, di detenzione, al fine di spaccio di sostanza stupefacente.

I due erano soliti confezionare in casa dosi di droga, per poi venderla ai vari acquirenti nella zona di Vico Vasto a Chiaia e Via dei Mille. A seguito di un’articolata indagine gli agenti, nel pomeriggio di ieri, hanno intercettato la coppia di coniugi che viaggiava a bordo di un’autovettura Audi A1, sottoponendoli ad un controllo.

Dopo avere condotto i  coniugi Pugliese in Commissariato, i poliziotti si sono recati nella loro abitazione per effettuare una perquisizione. Proprio nel mentre i poliziotti si stavano recando a casa del 28enne, si è avvicinato un parente dell’uomo al quale ha cercato di bisbigliare in un orecchio dell’imminente perquisizione che sarebbe stata effettuata dalla Polizia.

Gli agenti, fingendo di non aver sentito, hanno fatto sì che l’uomo giungesse al domicilio dei coniugi ove, notata la presenza di una pattuglia di Polizia, non gli è restato altro che desistere dall’intento di far sparire prove. Sul pianerottolo dove è ubicata l’abitazione, gli agenti hanno scoperto che era stata praticata una buca nel muro adiacente la porta d’ingresso, rivestita da piastrelle rimovibili.

Le piastrelle erano le stesse, per tipo e colore, di quelle utilizzate per il rivestimento delle pareti del bagno dei coniugi Pugliese.

All’interno del nascondiglio è stata rinvenuta circa 300 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e 10 bustine in cellophane, del tipo con chiusura a pressione, utilizzata per il confezionamento delle singole dosi di droga.

La Ascolese è stata condotta al Carcere di Pozzuoli e Pugliese presso la Casa Circondariale di Poggioreale.