Notte di streghe e fantasmi, domani si festeggia Halloween

Notte di streghe e fantasmi, domani si festeggia Halloween

Non è una festa della nostra tradizione ma sono in molti a festeggiarla. Domani è la notte di Halloween, la notte di streghe, fantasmi e zucche. Ma la parola d’ordine del giorno, soprattutto per i più piccoli, sarà “Dolcetto o scherzetto”? I bambini vanno travestiti di casa in casa chiedendo dolciumi e caramelle o qualche spicciolo. 

La pratica del travestirsi da zombie, scheletri, zucche e streghe si rifà alla pratica tardomedievale dell’ elemosina, quando la gente povera andava porta a porta nel giorno di Ognissanti e riceveva cibo in cambio di preghiere per i loro morti il giorno della Commemorazione dei defuntii.

Caratteristica della festa è la simbologia legata al mondo della morte e dell’occulto, di cui è tipico l’emblema della zucca intagliata. La festa della notte prima di Ognissanti non tipica del nostro territorio, ma che in ogni caso, nel corso degli anni, sta prendendo sempre più piede anche in Italia. Domani infatti su Facebook e nei locali della zona sono previsti travestimenti e maschere varie di zombie, streghe e mostri contro e santità. Una delle feste per halloween nella nostra zona sarà al parco degli uccelli. 

Le celebrazioni della nostra tradizioni però saranno l’1 ed il 2 novembre che restano giornate importanti sul calendario cristiano. Anche quest’anno si celebreranno i propri cari e i propri santi. Proprio come tradizione vuole.