Blitz al campo rom: ecco cosa è stato sequestrato

Blitz al campo rom: ecco cosa è stato sequestrato

I carabinieri della compagnia di giugliano in campania insieme a colleghi del reggimento campania e con il supporto di un velivolo dell’elinucleo di pontecagnano (sa) hanno effettuato un servizio straordinario di controllo ai campi nomadi della zona asi di giugliano e a qualiano, presso l’ex stabilimento costagliola.
Nel corso dei servizi è stato arrestato un soggetto destinatario di occc per rapina. 5 persone sono state invece denunciate per detenzione illegale di armi bianche e ricettazione.
Sequestrati 3 coltelli a serramanico e refurtiva di vario tipo (tra cui navigatori satellitari, centraline elettroniche di autovetture, telefoni cellulari, cerchi in lega e altro).
L’arrestato si chiama Hadzovic Fabricio, 22 anni, residente a Giugliano nel campo nomadi in zona asi e già noto alle ffoo, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di napoli nord concordando con risultanze investigative dell’arma che lo indicavano come il responsabile di una rapina aggravata: il 04.02.2015, a volto scoperto, aveva avvicinato un passante 53enne sulla via domitiana e minacciandolo con un coltello si era fatto consegnare circa 100 euro in denaro contante e un telefono cellulare.

HADZOVIC FABRICIO
Denuncia in stato di libertà per:
Un 21enne già noto alle ffoo domiciliato nel campo in zona asi, responsabile di detenzione illegale di armi bianche poiché nel corso di perquisizione del suo modulo abitativo è stato trovato in possesso di 2 coltelli a serramanico con lame da 25 cm;
Una 44enne incensurata e un 46enne già noto alle ffoo, marito e moglie, domiciliati nel campo in zona asi perchè durante perquisizione nella baracca in loro uso sono stati sorpresi in possesso di  materiale di provenienza illecita tra cui 3 centraline, 2 car stereo, 9 navigatori satellitari e due televisori lcd nonché un set completo da golf, una stampante per etichettature adesive e 4 paia di occhiali di varie marche;

 

 

Un 42enne domiciliato nel campo ex costagliola già noto alle ffoo che a seguito di perquisizione nella baracca in suo uso è stato sorpreso in possesso di materiale di illecita provenienza, tra cui 4 navigatori satellitari, 6 macchine fotografiche digitali di varie marche, 2 ipod e 10 caricatori per telefoni cellulari;
Un 19enne domiciliato nel campo ex costagliola già noto alle ffoo resosi responsabile di detenzione illegale di arma bianca (poiché trovato in possesso di un coltello a serramanico con lama da 15 cm) ma anche di ricettazione (perché nella baracca in suo uso è stato sorpreso in possesso di 10 kg. Di cavi elettrici di rame e di un trapano).
Nel contesto operativo è stato eseguito anche un sequestro a carico di ignoti: in una delle baracche di fortuna nel campo ex costagliola sono state rinvenute 4 ruote complete con cerchi in lega in fibra di carbonio e pneumatici appartenenti a una golf e un generatore di corrente elettrica.