Incredibile a Napoli: una donna viveva con 1600 sacchi della spazzatura

Incredibile a Napoli: una donna viveva con 1600 sacchi della spazzatura

Un appartamento trasformato in discarica nel centro di Napoli. L’appartamento a via Cilea, il salotto buono del Vomero, era però ormai diventato protagonista delle voci del quartiere perché da settimane i condomini avvertivano una puzza insopportabile da quella casa che ha portato a chiamare i carabinieri, la municipalità e l’Asl.

 

Quello che si è trovato all’interno della casa è stato incredibile: la proprietaria, una donna di 71 anni pensionata ed abbandonata, viveva in un mare di sporcizia. Addirittura in alcune stanza ha accumulato la bellezza di 1600 sacchetti di spazzatura.

La donna non si è mai sposata, non ha parenti né amici. Una vita di solitudine.