Elezioni Villaricca: nasce il “patto dei 40enni” tra centrodestra e centrosinistra?

Elezioni Villaricca: nasce il “patto dei 40enni” tra centrodestra e centrosinistra?

Sarà la carica dei 40enni? Probabile. A Villaricca cominciano a muoversi le prime pedine dello scacchiere politico in vista delle prossime elezioni. Data quasi per certa la candidatura di Giovanni Granata attuale assessore, si cerca di comprendere cosa faranno gli altri partiti.

 

Ma restiamo nel centrosinistra. Granata per adesso non avrebbe che il sostegno della sua storica civica e di nessun altro.  Sì, perché il Pd, leggi Lello Topo, vorrebbe la candidatura di Mariarosaria Punzo, attuale assessore all’ambiente del comune di Villaricca. Una grana per Granata che da anni non riesce ad avere il sostengo totale né di Topo né dei partiti di sinistra.

 

Vuoto, a causa del passo indietro di Guarino, il centro destra. Venuto meno l’unico giovane che portava alta la bandiera dello schieramento, infatti, gli esponenti di quest’area si trovano quasi orfani.

 

Il fronte per adesso sarebbe quindi unico: c’è solo Granata pronto ai nastri di partenza. Paradossalmente la sua solitudine ha aperto però un varco di non poco conto tra i 40enni di Panicocoli.

 

Pare infatti che alcuni noti esponenti sia di centrodestra che di centrosinistra abbiano deciso di fare fronte comune per creare una coalizione trasversale che si opponga propio all’attuale vicesindaco. Un’unione di intenti tra attuali ed ex consiglieri basata non solo sull’età anagrafica ma sullo spirito costruttivo. Il candidato, pare, potrebbe venire anche dall’area di centrosinistra ma con il benestare del centrodestra. Unico diktat: l’estraneità dei “padri fondatori” dell’idea. Ovvero in campo non scende nessuno dei protagonisti di questo patto tra 40enni, ma un volto nuovo, giovane e con voglia di fare.

 

Sarà possibile? Può darsi. Ma la domanda delle domande però è un’altra: che fine farà Gaudieri e perché nessuno pensa ad una sua ricandidatura?