Sakketti in rivolta… Balle ed Ecoballe dalla Terra dei Fuochi. Il 2 ed il 3 novembre a Villaricca

Sakketti in rivolta… Balle ed Ecoballe dalla Terra dei Fuochi. Il 2 ed il 3 novembre a Villaricca

Lunedì 2 e martedì 3 novembre, al Teatro Madrearte di via della Repubblica 173,  andrà in scena lo spettacolo “Sakketti in rivolta… balle ed ecoballe dalla Terra dei fuochi”, Scritta, diretta ed interpretata da Antonio Diana con Nino Bruno, Dario Tucci e Giusy Bruno. L’opera teatrale affronta il tema drammatico della Terra dei fuochi interpretandolo in chiave umoristica attraverso il sogno di un bambino descritto in un tema, in cui il mondo dei rifiuti prende vita con una rivoluzione tra musica e danza.

 

Nato durante l’emergenza rifiuti della Campania del 2007, lo spettacolo è un vero e proprio processo agli uomini, condotto da un «giudice inceneritore» e costruito sulla ribellione e le testimonianze dei sacchetti dell’immondizia, cassonetti, nano particelle, pm10, inceneritori ed ecoballe. In scena quattro attori, ma diversi personaggi: si parte da una protesta in una discarica abusiva e si termina in un tribunale con un processo all’umanità, che fa emergere in maniera esilarante e allo stesso tempo crudele, innumerevoli aspetti sulle questioni ambientali: dalla “terra dei fuochi” ai temi Nazionali sull’inquinamento. Così, con leggerezza lo spettacolo offre agli spettatori una riflessione sul senso civico ed il rispetto per l’ambiente proponendo il riciclo, il riutilizzo e la raccolta differenziata come via d’uscita. Le musiche originali di Salvatore Pisano, Giuseppe D’Ario e Gaetano Fierro contribuiscono a rendere unico ed imperdibile questo secondo appuntamento al Teatro Madrearte.

Per informazioni rivolgersi al botteghino del Teatro Madrearte al numero 3348255591 o consultare il sito www.madrearte.it.