Simula una rapina per riottenere i soldi dell’incasso. I Carabinieri gli trovano la cifra in casa.

Simula una rapina per riottenere i soldi dell’incasso. I Carabinieri gli trovano la cifra in casa.

I Carabinieri della compagnia Vomero hanno denunciato in stato di libertà per truffa e simulazione di reato un 26enne di pianura, incensurato. Ieri pomeriggio, il 26enne, si è recato presso la stazione Carabinieri del vomero arenella per denunciare la subita rapina avvenuta poco prima su via Camaldolilli.  In particolare il giovane ha raccontato che mentre consegnava dei pacchi per conto di un’azienda, con pagamento in contrassegno, era stato avvicinato da due sconosciuti armati di pistola e con minaccia si facevano consegnare l’incasso consistente in 5mila euro, dandosi alla fuga in sella ad uno scooter non meglio descritto. Durante la narrazione dei fatti il 26enne è più volte caduto in contraddizione e incalzato dagli inquirenti alla fine ammetteva di aver inventato tutto.  Con successiva perquisizione domiciliare i Carabinieri hanno rinvenuto la cifra sottratta che è stata restituita all’avente diritto.