Operazione antidroga all’alba. Coinvolti i Casalesi e i Vanella-Grassi

Partita alle prime ore dell’alba una maxi operazione della polizia di stato e dei carabinieri di Caserta, coordinati dalla DDA di Napoli, contro lo spaccio di droga.
Catturati 19 indagati legati alla fazione Bidognetti-Schiavone dei Casalesi e ai Vanella-Grassi, attivi a Secondigliano.

I Casalesi erano i pusher ed erano attivi nei comuni di Casal di Principe, a san Cipriano d’Aversa, Villa Literno e altri comuni limitrofi, mentre il legame con i Vanella Grassi sono dovuti al fatto che il gruppo di Secondigliano acquistava dai Bidognetti-Schiavone la droga. Tra gli arrestati anche Ettore e Giuseppe Panificio, figlio di uno degli elementi di spicco dei Casalesi, arrestato pochi giorni fa.

 

I militari dell’Arma dei Carabinieri, nel corso delle operazioni di perquisizione presso le abitazioni di alcuni soggetti colpiti da provvedimento cautelare, hanno sequestrato oltre 200 gr. di cocaina, diverse munizioni e circa 20mila euro in contanti.