Cantone boccia la richiesta del Movimento 5 stelle: la nomina di Porcelli è legittima

Cantone boccia la richiesta del Movimento 5 stelle: la nomina di Porcelli è legittima

La nomina di Giovanni Porcelli all Soresa, società che si occupa della Sanità in Regione, è legittima. A certificarlo il presidente dell’Autorità Anticorruzione Raffaele Cantone a seguito di una lettera inviata da Valeria Ciarambino  dei Movimento. La pentastellata aveva richiesto l’intervento dell’anticorruzione basandosi sul criterio di “inconferibilità” dell’incarico a causa della carica di ex sindaco di Mugnano ricoperta da Porcelli.

 

Secondo  l’anticorruzione non c’è violazione della legge Severino perché Porcelli non è sindaco da più di un anno.  L’Anac ha poi dichiarato di non avere competenza sulla presunta violazione della legge regionale della Regione Campania in tema di ineleggibilità e di incompatibilità, sulla nomina dello stesso Porcelli e di una consigliera di amministrazione Giulia Abbate entrambi candidati non eletti al Consiglio regionale.