Da Los Angeles torna a Giugliano Mons. Cacciapuoti: “Ho trovato la mia città trasformata: c’è speranza”. L’intervista

Da Los Angeles torna a Giugliano Mons. Cacciapuoti: “Ho trovato la mia città trasformata: c’è speranza”. L’intervista

Per festeggiare i suoi 25 anni di sacerdozio è voluto ritornare nella sua città natale, Giugliano, monsignor Antonio Cacciapuoti. Una speciale celebrazione si è tenuta ieri al santuario dell’Annunziata in onore del monsignore originario di Giugliano ma che vive ormai da anni a Los Angeles ed è sacerdote nel santuario della città della California.

Nel corso della messa, officiata da don Vincenzo Apicelli è stato benedetto il simulacro della Madonna della Pace. A monsignor Cacciapuoti sarà infatti donata una copia della statua di Maria Ss. Della Pace che sarà portata dal priore della congrega nei prossimi mesi in America per essere esposta nel santuario di Los Angeles di fianco la Madonna di Guadalupe.

Soddisfazione anche da parte del priore della congrega Giovanni Antignano che ha voluto ringraziare monsignor Cacciapuoti chiedendogli un giorno di ritornare a Giugliano.

Tantissima commozione per i fedeli e per tutto il clero giuglianese che ha festeggiato al fianco di monsignor Cacciapuoti.