Napoli Volley, è nata la nuova realtà della pallavolo femminile cittadina

Napoli Volley, è nata la nuova realtà della pallavolo femminile cittadina

La città di Napoli ha una nuova realtà nel panorama della pallavolo nazionale femminile. È la Napoli Volley, società che ha acquisito il titolo da Todi la scorsa estate e che ha iniziato l’avventura nel campionato di Serie B1 femminile, girone D. Lo staff tecnico e dirigenziale e la squadra sono stati presentati oggi allo “Storico Caffè Gambrinus”. Alla presentazione sono intervenuti, il delegato regionale del Coni Sergio Roncelli e il presidente della Fipav (Federazione pallavolo) regionale Ernesto Boccia. La squadra è giovanissima: una sola atleta nata nel 1984, un’altra nel 1987, tutte le altre dopo il 1990. Lo staff dirigenziale e tecnico di grande esperienza, un gruppo di lavoro collaudato che vede in prima linea il presidente Pasquale Caprio ed il direttore sportivo Mario Di Napoli.

 

L’idea nasce dal presidente Pasquale Caprio con la volontà di creare un top team con il supporto di grandi imprenditori, già coinvolti nel progetto, e valide figure tecniche e professionali. Ad affiancarlo, dunque, il ds Di Napoli con Luciano Cotena dell’agenzia “Eventualmente – Eventi & Comunicazioni” che, dopo aver seguito l’organizzazione di grandi eventi e team in città, cura gli aspetti della comunicazione e del marketing societario. L’allenatore della prima squadra è Luca Loparco, affiancato da Pasquale Bernardo e Manuel Carrasco. Patrizio Cesarano è il coordinatore del settore giovanile, Enrico Righi il preparatore atletico, Antonio Camminatella lo scout man e Stefano Palma lo sparring. Un team management fondato sulla professionalità e sulla pluriennale esperienza maturata dai soci che compongono i settori del volley e dello sport cittadino.

 

Il campionato della Napoli Volley è iniziato domenica scorsa ad Ostia con un successo per 3-1 contro la squadra locale. Una prestazione che fa ben sperare per il prosieguo del campionato: sabato 24 ottobre, le napoletane esordiranno tra le mura amiche del Polifunzionale di Soccavo contro Isernia. L’obiettivo del club è riportare il volley ad alti livelli nella città di Napoli, partendo dal campionato di B1 per puntare, nel giro di pochi anni, alle categorie superiori. Base operativa del club è appunto il Polifunzionale, dove verrà consolidato il settore giovanile e l’avviamento al volley per bambini.

Il capitano della squadra è Carmen Bellapianta, schiacciatrice pugliese classe 1987. La affiancano in quel ruolo Maria Victoria Giommarini e Claudia Muzio. Le palleggiatrici sono Francesca Lavorenti, Federica Battaglia e Alessandra Siesto. Le centrali Francesca Figini, Francesca Di Cristo e Francesca Giaquinto. Nel ruolo di libero, coach Loparco può contare su Jessika Moretti, le opposte sono invece Carlotta Voluttoso ed Elisa Accorinti.

 

La Federazione Pallavolo ha ammesso al campionato di Serie B1 2015/2016 56 squadre suddivise secondo criteri di vicinanza geografica in 4 gironi da 14 squadre ciascuno. Il Napoli Volley giocherà con compagini di Lazio, Molise, Puglia e Sicilia e altre due campane, Arzano e Montella. Sono 26 le partite di regular season (13 nel girone d’andata e altrettante al ritorno): le prime 3 accedono ai playoff, le ultime 3 retrocedono in B2.

Sarà possibile seguire la stagione del Napoli Volley sui canali mediatici del club: il sito internet www.napolivolley.it, dove consultare tra le altre cose le ultime news, il calendario, la classifica e le gallery foto e video, e la pagina Facebook “Napoli Volley”, che offre alle migliaia di fans aggiornamenti live delle partite di campionato e rassegne stampa.