Giugliano, il nuovo “sport” delle baby gang: prendere a sassate le finestre

Sono esausti i residenti della zona dell’ospedale di Giugliano. Hanno più volte chiesto l’intervento delle Autorità per porre fine ad un fenomeno davvero fastidioso e pericoloso. Gruppi di giovinastri dopo il tramonto si impadroniscono del parcheggio alle spalle del San Giuliano e iniziano delle vere e proprie sassaiole contro le finestre del vicinato. Oltre ai villini circostanti, il bersaglio preferito sembrano essere (come si vede nelle nostre foto) i finestroni dell’Istituto Minzoni di Giugliano che confina con la struttura. Basta farsi un giro in zona per costatare che i vetri sono distrutti ed ai loro piedi giacciono decine di pietre abbandonate dopo questo pericoloso passatempo. “Siamo su tutte le furie – ci ha spiegato Marco, residente in quel quartiere – ogni sera ci ritroviamo dentro casa di tutto, l’altra settimana addirittura è stato lanciato un bastone di ferro”. Sarà la noia o la maleducazione ma questo nuovo “sport” rischia di creare danni ben più gravi di una finestra rotta se nessuno si odopererà per porre un freno a questa assurda pratica.