Droga venduta negli scantinati: acquirenti in fila come al supermarket. Guarda il video dello spaccio

Droga venduta negli scantinati: acquirenti in fila come al supermarket. Guarda il video dello spaccio

Un vero e proprio supermarket della droga negli scantinati delle cosiddette Case Celesti. Un’organizzazione precisa, un complesso sistema di vedette e pusher è stato smantellato dai carabinieri della stazione di Napoli che hanno arrestato sei persone.

Il sistema funzionava così: le vedette si occupavano del controllo e della perquisizione degli acquirenti. Se andava a buon fine, cioè se accertavano che non si trattava di appartenenti alle forze dell’ordine, venivano fatti accedere negli scantinati dell’edificio, protetti da cancelli appositamente installati dagli spacciatori. Lo spaccio si svolgeva in maniera meccanica e organizzata. Gli acquirenti entravano nello scantinato, prendevano contatti con una persona con volto di solito travisato, posizionato alle spalle di un portone di ferro, chiuso a chiave, che separa il piano terra dell’edificio dal sottoscala. Una volta superata la perquisizione, il soggetto con il volto travisato apriva con una chiave il portone e faceva accedere l’acquirente nel sottoscala: questi attendevano per un breve lasso di tempo alla presenza del complice il quale regolarizzava l’afflusso verso lo spacciatore. Insomma, proprio come in un supermarket.

In un caso è emerso addirittura che uno degli spacciatori ha offerto a una donna tossicodipendente droga in cambio di una prestazione sessuale compiendo al suo rifiuto violenze nei suoi confronti.

Grazie però all’installazione di telecamere nascoste e una complessa attività di indagine che andava avanti da più di un anno è stato possibile smantellare questo supermarket della droga.

Ecco i nomi degli arrestati:

AMATO RAFFAELE, 20 ANNI, RESIDENTE CASORIA O.C.C. POGGIOREALE;

ANDREOZZI VINCENZO, 20 ANNI, RESIDENTE CORSO SECONDIGLIANO GIA’ DETENUTO AGLI AA.DD. – O.C.C. POGGIOREALE;

DEL SOLE SALVATORE, 23 ANNI, RESIDENTE VIA FEDERICO FELLINI O.C.C. POGGIOREALE

MUCCIO EMILIO 22 anni RESIDENTE VIA PRAGA MAGICA GIA’ DETENUTO AGLI AA.DD. – O.C.C. POGGIOREALE;

FERRARA STEFANO, 37 ANNI ATTUALMENTE DETENUTO PER ALTRA CAUSA PRESSO CASA CIRCONDARIALE POGGIOREALE – O.C.C. DOMICILIARI