Giugliano, incendio al deposito di auto, il caso arriva in Parlamento

Il rogo al deposito giudiziario di autovetture a Giugliano dello scorso settembre arriva in Parlamento e il Ministro dell’Ambiente Galletti ha promesso tutto l’impegno in merito a questa questione. Verranno raccolti dati e informazioni sull’incendio prima di una risposta definitiva dato che al Question time ha semplicemente parlato dei casi dei depositi giudiziari che sono, di fatto, a rischio in tutto il Paese “I veicoli in deposito giudiziario, sono veicoli a tutti gli effetti, completi di targa e sono pressoché estranei alla normativa ambientale sui rifiuti, per il semplice motivo che non sono rifiuti. Qualora questi non vengano più ritirati dai proprietari saranno gli organi di competenza ad avviare le procedure di rottamazione dei veicoli e a inviarli agli idonei impianti di trattamento” dice infatti Galletti perché nei depositi ci sono veicoli abbandonati da decenni che non sono solo un bene immobilizzato ma una vera e propria spesa per questo Paese.