A Giugliano c’era un Castello Baronale, ecco l’incredibile storia del “Palazziello Perduto”

A Giugliano c’era un Castello Baronale, ecco l’incredibile storia del “Palazziello Perduto”

Sul gruppo Facebook Giuglianesi Orgogliosi spesso ci sono interessanti ricordi storici della Giugliano che fu. Nelle ultime ore è stata pubblicata una storia davvero curiosa che parla di un castello baronale a Giugliano, che ormai non c’è più:

A Giugliano anticamente vi era un Castello Baronale, sito a Piazza del Pozzo, situata in corrispondenza dell’incrocio tra via Camposcino e via Cumana, che fu semidistrutto nel 1435, nel quale soggiornò Alfonso D’Aragona Re di Napoli.
Nella piantina a sopra, redatta dall’Arch. Giovani Sarnelli nel 1869 le due strade vengono chiamate rispettivamente, “Strada Camposcino al Palazello” e “Strada Pozzo Vecchio al Palazello”. (Da notare tra l’altro che la seconda, dopo l’incrocio, termina con una sorte di ponte).
Nella l’immagine sotto, è riportato un’affresco conservato nel Convento dei Monaci, che raffigura la Città di Giugliano nel 1630 circa. In basso a sinistra, in quel fabbricato alquanto diroccato, con un grosso androne senza portone, si può osservare ciò che, presumibilmente, rimaneva del Castello Baronale, o Palaziello che dir si voglia.

 

La risposta al mistero arriva nei commenti al post: “Il castello è andato distrutto, ma sicuramente le sue fondamenta sono ancora li, sotto i palazzi dell’incrocio di via Camposcino e via Cumana. E chissà, magari si è salvata qualche parte del castello sotto gli edifici stessi”.

 

10658744_10206881410371526_5767303129666901845_o