Reati ambientali, ennesimo blitz di carabinieri e polizia ambientale

Reati ambientali, ennesimo blitz di carabinieri e polizia ambientale

Ancora sigilli a un’officina meccanica. Quello di ieri è il terzo blitz, nell’arco di una settimana, che i carabinieri della locale tenenza e il nucleo della polizia ambientale hanno messo a segno sul territorio. Scarico in fogna ed emissioni in atmosfera non autorizzate, questi i reati contestati dai militari dell’Arma e dagli agenti del nucleo della polizia ambientale di Marano. Attività, blitz che si susseguono oramai da settimane e che rientrano nell’ambito delle attività finalizzate alla repressione dei reati contro l’ambiente. Due le officine chiuse la scorsa settimana, entrambe ubicate nel centro storico della città. Ieri il blitz è scattato nella zona del Poggio Vallesana, a pochi decine di metri da via Cupa del cane.