“Bonificare il territorio, bonificare la politica”, convegno a Giugliano con esperti su Terra dei fuochi

“Bonificare il territorio, bonificare la politica”, convegno a Giugliano con esperti su Terra dei fuochi

“Bonificare il territorio bonificare la politica”. Questo il titolo del convegno che si terrà il 30 ottobre alle ore 16 al liceo scientifico Fratelli Maristi di Giugliano. Nel corso dell’incontro si discuterà di affarismi e collusioni nella Terra dei fuochi e della nuova legge sugli ecoreati.

All’evento parteciperanno il prefetto di Napoli Gerarda Maria Pantalone, il vescovo di Aversa Mons. Spinillo, il sindaco Poziello ed Elvio Di Cesare, segretario nazionale associazione antimafia caponnetto. Interverranno poi il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, il procuratore capo di Napoli nord Franco Greco, il procuratore aggiunto di Napoli nord Domenico Airona, il sostituto procuratore della DDA di Napoli Alessandro Milita, il presidente della regione Vincenzo De Luca, il presidente di sezione corte di cassazione Antonio Esposito, Luisa Bossa della commissione parlamentare antimafia, Salvatore Micillo della commissione ambiente della Camera, Josi della Ragione sindaco di Bacoli, Sergio Costa generale del corpo forestale dello stato, don Maurizio Patriciello e Antonio Marfella medici per l’ambiente. Prenderanno parte il generale Antonio de Vita, comandante provinciale dei carabinieri e altri esponenti delle forze dell’ordine. A moderare la giornalista de “La voce delle voci” Rita Pennarola.

Il convegno organizzato dall’Associazione Antimafia Antonino Caponnetto, in collaborazione con l’associazione carabinieri di Giugliano, con la voce delle voci onlus e il patrocinio del comune di Giugliano.