Mugnano, l’Afro Napoli United vince all’esordio in campionato

Mugnano, l’Afro Napoli United vince all’esordio in campionato

Ottimo esordio in Prima Categoria per l’Afro-Napoli United, che tra le mura amiche del “Vallefuoco” regola la malcapitata Virtus Ottaviano con un netto 3-0. Sotto una pioggia torrenziale decidono le marcature di Dos Santos e Mugolieri (doppietta), ma è giusto sottolineare l’ottima prova di tutti gli uomini a disposizione di mister Montanino. E dire che a sfiorare il vantaggio era stata proprio la Virtus, che su contropiede imbastito da Codarda sfiora la beffa in apertura con Ciniglio.

Il numero nove ospite si lascia, però, ipnotizzare dall’ottimo Gueye che sventa d’istinto. La paura scampata scuote i leoni, che a suon di pressing guadagnano metri e passano al 7’ col bomber Arcelino Dos Santos: l’attaccante capoverdiano si fionda sul retropassaggio di Casabranca a Longobardi, l’estremo eccede nel temporeggiare e alla fine il pallone termina oltre la linea per il vantaggio dei padroni di casa. Lo United ci prende gusto e dopo appena due giri di lancette sfiora il raddoppio con la conclusione velenosa di Mugolieri, ma Longobardi questa volta è bravo nel deviare in angolo. Il terreno reso pesante dalla pioggia non limita l’ottima regia di Raffaele Shassah, che coadiuvato dal genio di Soares e dal dinamismo di Sulca illumina per gli inserimenti di Manna e Mugolieri.

I due furetti afro-napoletani imperversano sulle corsie esterne e al 25’ quasi regalano il raddoppio, ma il tuffo di testa di Mugolineri su cross di Manna incontra l’insperato miracolo dell’estremo avversario che salva il risultato. Poco importa, perché il numero sette biancoverde trova la meritata gioia personale al 40’: Lello Shassah batte velocemente una punizione al limite dell’area per Soares, il capitano premia l’inserimento in area di Mugolieri, che con un lob al veleno condanna l’incolpevole Longobardi. La Virtus è alle corde. La ripresa si apre senza grandi sorprese. Lo United fa la partita, mentre l’Ottaviano aspetta cercando di limitare i danni. Il gol che chiude i giochi arriva al 27’ e porta ancora la firma di Mugolieri, che sul contropiede lanciato ottimamente da Sica riceve da Sulca e dopo aver mandato al manicomio Saffese e Guida fredda l’estremo ospite per il 3-0 che manda in ghiaccio la gara. Buona la prima per la compagine multietnica che sale momentaneamente al comando del girone C di Prima Categoria Campania e si gode gli applausi di un pubblico tanto bagnato quanto euforico per il migliori degli esordi.

Tabellini Afro-Napoli Unites vs Virtus Ottaviano:

Afro-Napoli United – 4-3-3: Gueye; Dommarco (23’ st Alessandro Shassah), Passariello, Cantero, Fortes; Sulca, R. Shassah, Soares Delgado; Manna, Mugolieri (28’ st Walter Soares), Dos Santos (14’st Sica)

Virtus Ottaviano 4-3-1-2: Longobardi; Casabranca, Sanniello, Saffese, Guida; Bellofiore, Esposito, Guarino; D’Urso (23’ st Colombo); Ciniglio, Codarda (16’ st Sannino)

Arbitro Mazzola di Napoli

Reti: 7’pt Dos Santos, 40’pt e 27’ st Mugolieri

Ammoniti: Sanniello, Casabranca (ViO), Mugolieri, Sica (ANU)