Presentazione a Villaricca del nuovo cartellone del teatro MadreArte

Presentazione a Villaricca del nuovo cartellone del teatro MadreArte

Oggi 10 Ottobre, ore 17.00 conferenza stampa di presentazione di MadreArte che torna nuovamente a Villaricca con un ricco cartellone teatrale e tante attività artistiche

A Villaricca apre il Teatro Madrearte.  Oggi 10 Ottobre alle ore 17.00 la conferenza stampa di presentazione del nuovo spazio off  che può contare su 90 posti a sedere, una ricca stagione teatrale, progetti formativi ed eventi culturali ed artistici.

Nella conferenza stampa verranno annunciati ufficialmente tutti gli spettacoli in programma ed i progetti teatrali per la stagione 2015-2016, mentre saranno presenti anche gli artisti e le compagnie in cartellone.

La stagione teatrale proposta in tre soluzioni di abbonamento, vedrà dodici spettacoli per il “primo atto-foglie di teatro” , ad inaugurarla toccherà alla compagnia del Nuovo Teatro Sanità di Napoli diretto da Mario Gelardi il 24 e 25 ottobre con La terza comunione; la stessa compagnia Madrearte il 31 ottobre ed l’1 Novembre metterà in scena lo spettacolo Sakketti in rivolta di Antonio  Diana, fuori abbonamento, mentre il 7 e l’8 novembre sarà la volta del Teatro Arca’s con Matrimoni da Cechov con la regia di Gigi Savoia; approderà invece il 14 e 15 Novembre Teresa Del Vecchio con  Eder Speranza diretta da Giorgio Carosi. Dal Roma Fringe Festival 2015, Francesca Romana Miceli Picardi sarà in scena con Scompaio il 21 e 22 novembre, mentre GiamBattista Basile verrà ricordato con Fiorenzia e Smeraldina dalla compagnia di Teresa Barretta il 5 e 6 dicembe.

Io la canto così è l’omaggio teatrale e musicale di Antonella Morea a Gabriella ferri, in scena il 12 Dicembre; il 21 e il 22 Dicembre Tu parlavi una lingua meravigliosa è la suite musicale a Lucio Dalla proposta da Crasc con Mariano Bellopede e Mariangela Colapietro.

La compagnia Madrearte, sarà nuovamente in scena il 26 e 27 Dicembre con Impotente è prepotente scritto e diretto da Antonio Diana, ed il 6 gennaio con Varietà di Numeri; il 2 gennaio Lalla Esposito accompagnata dal M° Antonio Ottaviano sarà in scena con Concerto Blu, omaggio a Modugno, presentato da Eventi Mediterranei.

Love Bombing, il nuovo spettacolo scritto e diretto da Giuseppe Miale di Mauro e proposto dalla compagnia NEST andrà in scena il 16 e 17 gennaio, mentre a concludere il primo atto della stagione teatrale “foglie di teatro” sarà Passioni in cantate con Patrizia Spinosi e Maurizio Murano, in scena il 30 e 31 Gennaio.

Il secondo atto – fior di teatro, vedrà altri 11 spettacoli, inizieranno i Naviganti InVersi con Viva la Revolution per la regia di Maurizio D. Capuano, mentre il 20 e 21 Febbraio il Teatro Millelire di Roma porterà in scena Sulle Spine di Daniele Falleri per la regia di Antonio Lupi.

Rosaria De Cicco, sarà ospite del Madrearte il 27 e 28 Marzo con Almoust Famous, Gag Produzioni rappresenterà Creonte e Antigone il 5 e 6 marzo; la fémme acéphale di J. Prèvet , in scena il 12 e 13 marzo, è invece l’opera proposta da Teatri delle Sguelfe per la regia di Libero De Martino.

 Il 19 e 20 marzo,  la compagnia Rena Libre porterà in scena Le scarpe di Mizan con Daniele Marino, mentre Rosalia Porcaro in Donne, arriverà sul palcoscenico del Madrearte il 2 e 3 aprile.

Gli ultimi appuntamenti vedranno in scena la storia di Luisa Sanfelice  nella rivoluzione napoletana del 1799 con L’incoronata di Emanuele Tirelli il 9 e 10 aprile, mentre il Teatro coop Galleria Toledo proporrà L’anniversario di Gianluca d’Agostino, il 17 e 18 aprile; il collettivo lunAzione, il 23 e 24 aprile sarà in scena con Troilo e Cressida con la regia di Mario Autore ed Eduardo di Pietro, concluderà il 7 e l’8 maggio,  il Teatro Millelire di Roma con lo spettacolo vincitore del Premio Millelire – Lorenzo De Feo, un corto per il teatro.

La stagione teatrale è arricchita dalla collaborazione di Eventi Mediterranei di Tiziana Beato, dalle rappresentazioni di spettacoli proposti da note realtà del teatro Campano e Nazionale: il Nuovo Teatro Sanità la compagnia NEST del Napoli Est Teatro, dallo spazio teatrali emergenti ZTN dei Naviganti inVersi, dallo storico Circolo Teatro Arca’s e dal Teatro Millelire di Roma.

 I 23 spettacoli complessivi sono suddivisi in tre tipologie di abbonamento, con la possibilità di scegliere i 12 spettacoli che compongono la prima parte denominata foglie di teatro – primo atto, oppure gli 11 spettacoli in programma per la seconda parte fior di teatro – secondo atto; infine l’opportunità di scegliere 10 spettacoli su tutte le rappresentazioni.

 In parallelo alla stagione teatrale, il festival “terra dell’arte” vedrà in concorso da gennaio a maggio, giovani e liberi professionisti nelle categorie : corto teatrale, corto cinematografico, poesia, musica, danza, canto, teatro.

Dal 12 ottobre inizieranno i laboratori della palestra teatrale e della scuola di teatro Madrearte con i percorsi formativi per le discipline di Recitazione teatrale e cinematografica.

COMUNICATO STAMPA