Esclusiva- Da Firenze, Sestini: “Sarri grande allenatore. Ecco quale può essere l’arma in più per i viola”

Esclusiva- Da Firenze, Sestini: “Sarri grande allenatore. Ecco quale può essere l’arma in più per i viola”

In esclusiva ai microfoni di Club Napoli All News, sulle frequenze di Teleclubitalia, è intervenuto Matteo Sestini di Radio Bruno, Radio ufficiale della Fiorentina: “Sosta? Io mi pongo che la sosta è la cosa più noiosa dell’universo, personalmente anche da appassionato chiederei di cambiare il calendario delle nazionali. La Fiorentina aveva preso il via anche se però è vero che forse la squadra aveva bisogno di staccare un po’ la spina, approposito la squadra ha ripreso gli allenamenti oggi dopo 3 giorni di riposo, notizia di oggi Babacar tornerà in anticipo per la non disputa della partita della sua nazionale. Contestazioni a Sousa? Si tocca un punto estremamente delicato io provo ad essere sintetico innanzitutto su Sousa per i tifosi che contestavano il mercato sono criticati dalla maggior parte delle persone e dagli altri tifosi viola è stato ben accolto, Sousa è stato molto bravo fin dai primi giorni di ritiro a Moena (dove non aveva neanche tutti i giocatori), Sousa ha tirato a se l’attenzione ed ha iniziato a conquistare anche l’altra parte dei Fiorentini. Sarri? Su Sarri non mi permetto di parlare, lui è un tecnico straordinario: la Fiorentina poteva anche accelerare su di lui ma lo stesso sarebbe stato difficile perchè Napoli per Sarri è stata anche una cosa di cuore. Differenze con Montella? L’unico difetto di Montella era che giocava le partite tutte allo stesso modo, il reparto difensivo della Fiorentina ha una coperta corta forse è anche il reparto più debole della rosa nel resto secondo me la Fiorentina è ben assortita sul discorso delle partenze sprint Sousa al Basilea quando è partito cosi ha vinto il campionato ma ovviamente qui in Italia è diverso. Noi a Moena guardavamo la squadra e ci sembravano imballati e ci dicevano di aspettare e vedere la vera Fiorentina, con i primi freddi. La Fiorentina ora è in una forma pazzesca e questa può essere un arma in più per la Viola contro il Napoli”