Poziello ringrazia gli agenti che hanno identificato gli aggressori dei vigili. Grauso: “Passi avanti sul controllo del territorio”

Poziello ringrazia gli agenti che hanno identificato gli aggressori dei vigili. Grauso: “Passi avanti sul controllo del territorio”

“Vorrei ringraziare i carabinieri della compagnia di Giugliano ed il Comando della Polizia Municipale per il lavoro svolto, che ha consentito di riuscire ad individuare gli autori dell’aggressione ai nostri vigili. Il mio ringraziamento personale al Capitano De Lise ed al maresciallo Vecchione, che con caparbietà hanno lavorato unitamente alla comandante Petrillo, all’individuazione dei tre aggressori, visionando una montagna di filmati acquisti da tutti gli esercizi commerciali e dalle telecamere di vigilanza del centro cittadino, seguendo il percorso della banda in fuga”, è il primo commento del Sindaco di Giugliano Antonio Poziello, alla notizia dell’individuazione della baby gang che aveva aggredito due pattuglie di vigili urbani, ferendo un’agente.
“Il mio ringraziamento va però anche a tutti gli agenti della polizia municipale che ogni giorno sono in strada per garantire la sicurezza di tutti noi e a cui va tributato il giusto riconoscimento e rispetto. Credo che l’individuazione di queste balordi possa essere di monito: nessuno pensi di poter rimanere impunito –aggiunge il Sindaco-. Ci sono stati due diversi episodi di aggressione ai vigili a breve distanza l’uno dall’altro, in entrambi gli aggressori sono stati individuati e denunciati. Contemporaneamente, il profilo dei tre ragazzi, ci rilancia un allarme sociale che non possiamo ignorare. Le ricerche si erano concentrate fin da subito sulle scuole del territorio, ma lì quei ragazzi non ce li avevamo trovati, perché nessuno dei tre andava a scuola”.
“Episodi come quello dell’aggressione ai vigili acuiscono il senso d’insicurezza dei cittadini, in una città che ha voglia di normalità, di sicurezza e di tranquillità, che vuole vivere in maniera serena i propri spazi –aggiunge a sua volta l’Assessorealla legalità Adolfo Grauso-. Sono anche la reazione di quanti si ostinano a rifiutare ciò che è normale altrove: il rispetto delle regole del vivere civile, degli altri, ed anche di chi indossa una divisa e sta per strada per garantire la sicurezza di tutti noi”.
“Sul fronte del controllo del territorio grazie all’impegno del Prefetto di Napoli e dei comandi dei Carabinieri e della Polizia di Stato sono stati fatti grandi passi avanti- prosegue Grauso-. Oramai c’è una presenza costante di polizia, carabinieri e polizia municipale per le strade di Giugliano, che so essere frutto di grandi sforzi e di una costante attività anche di coordinamento tra le diverse forze di polizia”.