Fascia costiera, emessa un’ordinanza che salverà delle vite

Fascia costiera, emessa un’ordinanza che salverà delle vite

Il sindaco Antonio Poziello emette un’ordinanza dopo le proteste dei cittadini della fascia costiera sulla manutenzione delle strade che costeggiano le carreggiate:

 

“AVVISO AI PROPRIETARI DI TERRENI FRONTALIERI
Unitamente all’Assessore alla Fascia Costiera, Carla Rimoli, ho disposto una serie di controlli tesi a rimuovere i pericoli per la circolazione derivanti dalla presenza di vegetazione che da terreni privati invade le strade pubbliche, riducendo la visibilità e restringendo la carreggiata.
Dalla prossima settimana, la polizia municipale avvierà controlli per verificare l’inottemperanza dell’Ordinanza Sindacale n. 8 del 14 luglio scorso, che imponeva il taglio di siepi e barriere verdi e la potatura degli alberi che si protendono oltre le proprietà private verso strade pubbliche e la pulizia e manutenzione di fossi e cigli privati adiacenti aree pubbliche.
Sono già state fatte le visure catastali per molti dei terreni la cui vegetazione costituisce un pericolo ed un ostacolo per la circolazione.
A partire dalla prossima settimana la polizia municipale sanzionerà i proprietari che non hanno ottemperato all’ordinanza sindacale.
Consiglierei pertanto ai proprietari di affrettarsi a tagliare siepi e vegetazione che invadono le pubbliche vie, al fine di evitare la sanzione che può arrivare fino a 500 euro.
‪#‎proprietarioavvisatomezzosalvato‬