Mugnano, discarica in via Magellano: residenti chiedono pulizia e videosorveglianza

Mugnano, discarica in via Magellano: residenti chiedono pulizia e videosorveglianza

Una raccolta firme per sollecitare la riqualificazione ambientale e la videosorveglianza di via Magellano. Lungo l’arteria, prossima ad un agglomerato urbano, a due scuole (una materna e una elementare) e divenuta da mesi una vera e propria discarica a cielo aperto, viene sversato oramai di tutto, persino lastre di amianto, almeno secondo i promotori dell’iniziativa. I cittadini della zona, in prevalenza giovani coordinati da Guido Mauriello, si erano già attivati nei mesi scorsi. Ma da allora, oltre a un isolato intervento di pulizia, poco o nulla è stato fatto. “La scarsa igiene – recita il documento inoltrato al primo cittadino Porcelli e all’assessore all’Ambiente Ronga, corredato da foto e video – provocata dall’accumulo dei rifiuti attira la presenza di ratti e altri animali, che mettono a repentaglio l’incolumità dei cittadini della zona”. I promotori della raccolta denunciano inoltre problemi alla circolazione veicolare e il susseguirsi di roghi, appiccati da ignoti, che ammorbano l’aria, arrecando danni alla salute dei residenti.