La Scuola Media Pascoli dona addobbi natalizi in materiale riciclato al Consiglio Regionale

La Scuola Media Pascoli dona addobbi natalizi in materiale riciclato al Consiglio Regionale

 

Un albero di Natale ed altri addobbi natalizi realizzati interamente con materiali riciclati: a donarli al Consiglio regionale la scuola media “Giovanni Pascoli” di Aversa, già vincitrice del premio “Riciclare è bello” promosso dall’Assemblea legislativa campana per favorire la cultura della raccolta differenziata e del riciclo dei rifiuti. A consegnarlo al Presidente del Consiglio regionale Paolo Romano, gli studenti, gli insegnanti, tra cui la referente del progetto Rosaria Di Santi, la preside Maria Rosaria Bocchino, il sindaco di Aversa Giuseppe Sagliocco. “Ancora una volta – ha detto il sindaco di Aversa Giuseppe Sagliocco – dimsotriamo la vivacità delle scuole aversane che sono eccellenti, e non sono in campo musicale. Questa mattina è stato davvero entusiasmante consegnare con i piccoli alunni della Pascoli l’albero di Natale e tanti addobbi al Presidente del Consiglio regionale”. Nel corso della mattinata, poi, è nata una proposta: abbellire, il prossimo anno, la Città di Aversa, con festoni realizzati dai piccoli alunni delle scuole aversane sempre in materiale riciclato. “I ragazzi – ha detto ancora il primo cittadino – hanno accolto con successo ed entusiasmo la proposta. Il prossimo anno, quindi, l’intera Città di Aversa sarà addobbata con materiali riciclabili”. “Questa iniziativa – ha concluso Sagliocco – denota l’attenzione dei nostri studenti per la raccolta differenziata e per il riciclo dei rifiuti nell’ambito di una sinergia tra istituzioni e scuola che è indispensabile per costituire la cultura, l’educazione, la civiltà sul nostro territorio fin dai più giovani”.  “Accogliamo con orgoglio e con entusiasmo questo dono  – ha detto Romano – che testimonia la sensibilità dei nostri giovani verso i temi della corretta gestione dei rifiuti e della difesa dell’ambiente; una sensibilità fondamentale che proviene da un territorio, al centro della Terra dei Fuochi, che per troppi anni è stato trascurato ed abbandonato e che, oggi, finalmente, può iniziare il suo percorso per il risanamento dell’ambiente e per le bonifiche” .
Soddisfazione è stata espressa dalla preside Bocchino la quale ha proposto al presidente Romano “di proseguire nella proficua collaborazione tra il Consiglio regionale, la città di Aversa e il mondo scolastico per poter sviluppare, sui tanti temi sensibili del nostro territorio, una proficua collaborazione educativa e morale”.

Comunicato Stampa