Roghi, migranti e cimitero: domani consiglio comunale a Giugliano

Roghi, migranti e cimitero: domani consiglio comunale a Giugliano

Si ritorna in aula consiliare domani mattina a Giugliano. Alle 9 è convocato il consiglio comunale con sette punti all’ordine del giorno.

Tre gli argomenti chiave sui quali si concentrerà la discussione tra maggioranza e opposizione: la questione roghi, l’accoglienza dei migranti e la problematica cimitero. Di questo già nella prima assise se ne discusse approvando una delibera che prevedeva 72 nuove fosse per l’inumazione. Ma su proposta del consigliere Basile si votò per riportare l’argomento in consiglio per valutare una soluzione definitiva e così domani se ne riparlerà. L’amministrazione starebbe valutando l’ipotesi di una nuova struttura sulla fascia costiera in modo da evitare la continua emergenza fosse che si ripresenta puntuale a distanza di pochi mesi e alleggerire il carico della struttura di via Verdi. Per sopperire, almeno nei prossimi mesi, alla mancanza di aree per la sepoltura pare sia già stato acquisito dal Comune il terreno adiacente il vecchio cimitero nel quale saranno ricavate nuove fosse. Al vaglio delle commissioni consiliari c’è anche la possibilità di costruire un forno crematorio.

Oltre questi tre punti però, i consiglieri sono poi chiamati a discutere e approvare dell’aggiornamento degli albi dei giudici popolari e della revoca di alcune delibere dei commissari riguardo la restituzione dei beni confiscati alla criminalità come alcuni immobili sequestrati al boss rea. Una seduta che si preannuncia lunga e ben  animata.