Controlli a tappeto dei carabinieri di Giugliano: 4 arresti e un denunciato

Controlli a tappeto dei carabinieri di Giugliano: 4 arresti e un denunciato

I carabinieri della compagnia di Giugliano hanno svolto uno specifico servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dell’illegalità diffusa, con perquisizioni e controlli di pregiudicati della zona, in particolare hanno arrestato:

– per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio D’Isidoro Giuseppe, 48 anni, sorvegliato speciale e Verde Carmela, 32 anni, incensurata, entrambi residenti a Sant’Antimo, trovati in possesso nella loro abitazione su via Germania di 12 stecchette di hashish, del peso complessivo di 23,5 grammi, 3 confezioni di marijuana, del peso complessivo di 5 grammi, 3 buste contenente, rispettivamente, 25, 45 e 50 grammi di marijuana, divisa in confezioni, 2 pugnali lunghi 26 e 39 cm e 110 euro in denaro contante, ritenuti provento d’illecita attività

– Chirivino Mario, 39 anni, residente a melito di napoli, sorpreso in stato di evasione dagli arresti domiciliari ai quali era stato sottoposto per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti, mentre passeggiava su via Lussemburgo;

– Cacciapuoti Giuseppe, 56 anni, residente a Giugliano in Campania, raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla corte d’appello di Ancona, dovendo espiare la pena residua di 8 mesi e 20 giorni di reclusione, per truffa e contraffazione, commessi a fermo e civitanova marche nel 2002 e 2004;

– denunciato in stato di libertà per furto di energia elettrica un 56enne, algerino, senza fissa dimora, in quanto nella sua abitazione aveva realizzazione un allaccio abusivo alla rete pubblica.

D’isidoro Giuseppe e Cacciapuoti Giuseppe sono stati tradotti nel carcere di Poggioreale, mentre gli altri arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.