Baby bandito ferito martedì, lo zio è legato ai Lo Russo

Baby bandito ferito martedì, lo zio è legato ai Lo Russo

Le indagini dei carabinieri di Giugliano e Mugnano sulla sparatoria di martedì avvenuta tra un poliziotto ed il 17enne ferito che tentava di fare una rapina a Mugnano non hanno ancora permesso di raggiungere il complice del ferito né di trovare l’arma con cui il 17enne ha provato a rubare l’Honda Sh del poliziotto ma attraverso il suo profilo Facebook si è risaliti ad uno zio, incensurato, che però è in qualche modo collegato al Clan dei Lo Russo.

F.L., queste le iniziali del rapinatore, è in stato di arresto per rapina aggravata in concorso e porto illegale di arma da fuoco e la sua stanza al Cardarelli, dove è stato trasferito dopo il pronto soccorso effettuato all’ospedale San Giuliano di Giugliano, è piantonata dagli agenti.