Ladri di fedi nuziali ancora in azione sull’asse mediano: è allarme

Ladri di fedi nuziali ancora in azione sull’asse mediano: è allarme

Ancora ladri di fedi ancora rapine efferate lungo l’asse mediano. Sta diventando oramai una vera e propria piaga sociale e percorrere l’asse viario è un vero e proprio incubo per i residenti dell’area nord. Da Casoria a Giugliano, a Sant’Antimo ad Afragola oramai è un far west. Banditi senza scrupoli terrorizzano gli automobilisti ed i passeggeri con un  unico obiettivo: prendere le fedi nuziali. Insieme ai monili i balordi riescono a prendere anche soldi e altri gioielli. Sarà l’alto valore di mercato dell’oro o la facilità con la quale si possono piazzare sul mercato, ma i malviventi non pensano ad altro. Complice il traffico i rapinatori hanno vita facile. Si accostando alle auto in coda, suonano al finestrino con il calcio della pistola, e chiedono fedi e denaro. I malcapitati non possono fare nient’altro. Non possono fuggire ingranando la prima, non possono aprire la porta. Non si può fare nulla. Consegnare i monili e il denaro purtroppo è l’unico doloroso e triste gesto che si può compiere per evitare il peggio. L’altro giorno pare che balordi in motorino, hanno rapinato almeno 4 macchine di fila, in mezzo al traffico e la gente, sgattaiolando poi via a zig zag lungo l’asse viario. Insomma una recrudescenza criminale senza precedenti.